Il CES, Consumer Electronics Show, è ormai l’evento che inaugura l’anno dell’innovazione e della tecnologia e nel 2020 si conferma come hub di idee in grado di darci un assaggio di futuro e uno sguardo sul mercato in svariati settori.

Dal 7 al 10 gennaio la fiera metterà in mostra le novità legate ai maggiori trend degli ultimi anni: dall’intelligenza artificiale, al 5G, dagli assistenti digitali alla smart home.

Ma quest’anno ci stupirà anche con veicoli volanti e computer con interfaccia neurale.

Scopriamo insieme alcune delle novità e le previsioni per lo show 2020.

Telefonia

OnePlus, brand cinese produttore di smartphone, è pronto a presentare il suo smartphone in cui le fotocamere si mimetizzano e non sono più visibili grazie a un nuovo brevetto. Una soluzione che potrebbe essere adottata in molti nuovi modelli di smartphone dato il suo impatto estetico, in controtendenza rispetto a quello imposto da Apple.

Proprio Apple quest’anno torna al CES dopo oltre vent’anni di assenza. L’azienda di Cupertino non presenterà nessuna novità, ma sarà protagonista di una tavola rotonda sulla privacy con Jane Horvath, Senior Director of Global Privacy.

Un’anteprima di un tema ancora centrale per il 2020 in termini di innovazione tecnologica.

TV 8K

I modelli 8K, cioè quei televisori con schermi con risoluzione oltre 33 milioni di pixel, saranno protagonisti ancora quest’anno a Las Vegas. La differenza rispetto agli scorsi anni sarà legata al vero debutto commerciale di questa tecnologia anche grazie alle prime trasmissioni TV in questo formato, previste, ad esempio, in occasione delle Olimpiadi di Tokyo.

La guerra delle TV passerà anche dal design, con schermi sempre più grandi e cornici sempre più minimaliste, o addirittura con schermi srotolabili come un telo da proiezione.

Smart Home

Il CES si rivela sempre un momento centrale per la presentazione delle più curiose novità di domotica e casa connessa.

Un esempio su tutti, quello proposto da LG: una sorta di orto domestico a incasso, per coltivare verdure in idroponica direttamente in cucina.

Anche se spesso le novità non arrivano poi effettivamente sul mercato per la mancanza di standard condivisi, si tratterà di un interessante sguardo sul futuro.

Automotive

Per l’innovazione a bordo, un po’ come lo scorso anno, i temi dominanti sono quelli dell’intrattenimento a bordo, del 5G e della guida autonoma, ma anche del lusso, come quello proposto da BMW.

Honda mostrerà l’Augmented Driving Concept, un sistema alternativo alla guida autonoma, con volante che scorre nel cruscotto per permettere di accelerare o rallentare.

Hyundai proporrà la sua idea di Personal Air Vehicle (Pav), un drone a guida autonoma che punta a risolvere il problema del traffico nelle grandi città.

Tra le novità anche il Car-to-Cloud di Qualcomm, che punta ad aiutare le aziende produttrici a connettere le proprie automobili al cloud.

Climate Change

Non poteva mancare al CES 2020 un tema come quello del Climate Change, divenuto centrale nel dibattito a livello globale durante lo scorso anno.

Nel panel dedicato a come la tecnologia può incidere sul cambiamento climatico, gli speaker si interrogheranno sul ruolo e sulle possibili applicazioni di 5G, AI, blockchain, droni, cloud computing e IoT.