Instagram ha annunciato i Branded Content Ads nel Feed, le pubblicità si infiltreranno anche se non si segue un creator.

Instagram ha annunciato una novità per tutti coloro che si occupano di influencer marketing sulla piattaforma. Si chiamano Branded Content Ads, con cui gli inserzionisti potranno promuovere con sponsorizzazioni i contenuti organici dei creator. In questo modo la piattaforma consente alle aziende di avere accesso a nuove strategie pubblicitarie aziendali.

L’annuncio è arrivato con un post sul blog ufficiale: sponsorizzando un contenuto le aziende potranno raccontare il brand con la voce di un determinato creator e influencer, per far crescere il pubblico interessato al marchio, ma anche per misurare le campagne. Si potrà quindi raggiungere un pubblico targettizzato usando anche gli strumenti di Facebook Ads, in aggiunta a quelle che seguono gli account degli influencer.

Qui sta la differenza: ora i feed degli utenti potranno essere “infiltrati” di post sponsorizzati e consigliati dai creator anche che l’utente non segue. Questi Branded Content Ads appariranno agli utenti con la dicitura “Partnership pubblicizzata con” e il nome del brand. Per consentire di creare questi contenuti brandizzati però gli influencer dovranno dare il consenso ai vari partner commerciali di promuovere il loro post Tutto questo grazie a degli strumenti disponibili per loro nelle impostazioni avanzate.

L’azienda vedrà quindi i post disponibili sull’Ads Manager e potrà decidere se sponsorizzarlo nei Feed di utenti targettizzati, per poi ricavarne dati di insight. Questo aggiornamento sarà disponibile nel corso delle prossime settimane per tutti gli inserzionisti. Uno strumento in più per accrescere la visibilità del brand, ma si spera che i Feed degli utenti non vengano inondati di post sponsorizzati che poco hanno a che fare con i propri interessi.

Nei prossimi mesi i Branded Content Ads saranno disponibili anche per le Storie.