Snapchat sente la pressione di piattaforme come Instagram e sta aumentando il suo gioco e-commerce.

Snapchat ha lanciato una funzione di negozio in-app per i migliori influencer sulla piattaforma, il che significa che gli utenti saranno in grado di acquistare prodotti direttamente dall’app Snapchat.

I negozi saranno alimentati da Shopify e gli utenti potranno accedere ai negozi accedendo alla home page di un account.

Risultati immagini per In-app store for Influencers on Snapchat

A questo account verranno assegnati privilegi di funzionalità di questo negozio e attualmente sono stati lanciati solo cinque negozi in-app ufficiali: Kylie Jenner (Kylie Cosmetics); Kim Kardashian (KKW Beauty); Spencer Pratt (Pratt Daddy Crystals); Shay Mitchell (Béis); e Bhad Bhabie (BHADgoods). Nelle prossime settimane, questo si espanderà a artisti del calibro di Khloe Kardashian (Good American) e Rob Kardashian (Arthur George) e agli editori verso la fine del 2019.

Al momento, la funzione è per gli utenti di Snapchat negli Stati Uniti solo a causa della privacy e delle normative sui dati all’estero. Gli utenti internazionali verranno indirizzati a un sito Web mobile. Per il momento, a differenza di Instagram, Snapchat ha affermato che non sta tagliando le vendite. Vuole che i suoi utenti rimangano coinvolti e offrano agli influenzatori un modo per generare entrate dalla piattaforma, poiché molti di loro hanno prodotti da vendere.

Il negozio nasce dopo che Snap ha stretto una partnership con Shopify per consentire ai commercianti di Shopify di acquistare e gestire campagne pubblicitarie di Snapchat Story sulla piattaforma di Shopify.

Il lancio del nuovo strumento mette in discussione chi possiede i dati. Secondo Digiday, “Snapchat invia il numero di telefono di contatto di un utente e l’indirizzo email a un commerciante solo se completano l’acquisto. I proprietari di negozi Shopify non sono in grado di ripetere il targeting degli utenti di Snapchat che abbandonano i loro cestini della spesa. “