Sul social era già possibile acquistare articoli dai post, ma grazie alla nuova funzione gli influencer avranno a disposizione dei veri e propri negozi sui loro profili.

Novità sul fronte ecommerce per Snapchat.

Sul social del fantasmino era già possibile, per alcuni influencer, aziende ed editori avere accesso a una funzione che consentiva agli utenti di effettuare l’acquisto di prodotti sull’app con un semplice swipe. Adesso però alcuni influencer potranno avere un loro store personale all’interno del social.

Gli utenti potranno accedere allo store, che funzionerà tramite Shopify, direttamente dalla pagina dell’influencer. Gli utenti statunitensi di Snapchat potranno navigare il negozio ed effettuare i loro acquisti senza uscire dalla piattaforma, mentre il pubblico al di fuori degli USA verrà reindirizzato a un sito mobile esterno (secondo quanto dichiarato da un portavoce di Snap, la diversa modalità dipende da differenti requisiti in ambito privacy).

Al 6 giugno, solo 5 account verificati di influencer hanno accesso alla funzione: Kylie Jenner con Kylie Cosmetics; Kim Kardashian con KKW Beauty; Shay Mitchell con Béis; Spencer Pratt con Pratt Daddy Crystals; e Bhad Bhabie con BHADgoods. Il social ha in piano di aumentare il numero di partecipanti nelle prossime settimane, che dovrebbero includere anche Khloe Kardashian (Good American) e Rob Kardashian (Arthur George). Più avanti nel corso dell’anno, il programma verrà esteso anche agli editori.

Per il momento, Snap non prende percentuali sulle transazioni effettuate. Alla base della creazione della nuova funzione non c’è l’esigenza per il social di avere una nuova fonte di ricavi, quanto piuttosto la volontà di mantenere gli utenti sulla sua app e di attirare più influencer, creando nuovi modi di monetizzare la loro presenza sul social.